Giornata della Memoria

Le tante vittime della Shoah e la terribile strage dell'Olocausto, sono una di quella pagine oscure della storia, una tragedia immensa per l'umanità intera. 

E allora, puntualmente, il 27 gennaio, proprio nel giorno in cui l'Armata Rossa liberò i pochi superstiti da Auschwitz, è indetta la Giornata della Memoria, seppure non ci sono parole che possano descrivere e cuori che non possono sopportare questo male.

Pertanto, e sopratutto da Cristiani, siamo chiamati ad una coscienza civica che maturi nel senso della memoria, fatto da un richiamo alla responsabilità personale di ciascuno e dal discernimento del dialogo e della conoscenza reciproca...

 

Allora, meditiamo questa giornata, accompagnata dalla riflessione del Correttore Nazionale;

BUONA LETTURA! 

 

GIORNATA DELLA MEMORIA [cliccare qui per scaricare]